mercoledì 16 ottobre 2013

Piedimonte Matese. Interrogazione parlamentare sulla Alisei e sui progetti in autocostruzione che sta portando avanti anche e soprattutto in Campania

Oltre al capoluogo matesino, c'è il Comune di Villaricca che ha adottato il progetto dell'autocostruzione. La senatrice Elisa Bulgarelli presenta una raffica di interrogazioni ai Ministri del lavoro e delle politiche sociali, delle pari opportunità e politiche giovanili, degli esteri, degli affari regionali e delle autonomie locali...
"L'autocostruzione è una risorsa per le famiglie, è importante che i progetti vengano gestiti nella maniera più corretta" - dice Elisa Bulgarelli, che ha presentato in Senato un'interrogazione elaborata con la collaborazione del Movimento 5 Stelle di Ravenna - "Purtroppo le vicende giudiziare che hanno coinvolto alcune ONG, in particolare ci riferiamo alla Alisei, gettano ombre che rischiano di oscurare la stessa pratica dell'autocostruzione, in maniera del tutto immeriata. Purtroppo" - conclude la Senatrice - "questo è un caso emblematico, con meno di una decina di abitazioni completata su 250 in costruzione, per le quali però è già stato pagato metà dell'ammontare dovuto. Purtroppo la Ong Alisei ha avuto già parecchi guai giudiziari, sanzioni e revoca di finanziamenti. Chiediamo al Ministro chiarezza a tutela delle organizzazioni non governative che operano corretamente e della pratica stessa dell'autocostruzione." 
Si chiede quindi di sapere: se i Ministri in indirizzo siano a conoscenza di quanto esposto; se non ritengano, nell'ambito delle proprie competenze, verificare l'esistenza di progetti in corso d'attuazione promossi da Alisei Ong in Campania, il reale coinvolgimento e grado di responsabilità della Alisei nel fallimentare progetto di autocostruzione e quali misure intendano adottare al fine di arginare un fenomeno che rischia di screditare l'operato del mondo delle organizzazioni non governative; se il Ministro degli affari esteri non ritenga che siano venuti meno i criteri relativi al riconoscimento dell'idoneità di Alisei Ong alla gestione dei progetti di cooperazione così come stabilito dalla legge n. 49 del 1987.
Nelle foto il progetto che invece sta andando avanti a Piedimonte Matese

4 commenti:

Anonimo ha detto...

no autocostruzioni ma AUTODISTRUZIONI

Anonimo ha detto...

Non vi pare che con il contributo avuto dalla Regione Campania (vedi bassolino e company) si potevano realizzare gli appartamenti e dare gratis a chi ne ha necessità ?

Anonimo ha detto...

Penso proprio che dopo i tanti guasti causati in giro per L' Italia dalla ONG Eliseo, si poteva e si doveva evitare che proprio a Piedimonte potevano continuare. Chi è il responsabile ?

Anonimo ha detto...

Smentita di Carla Barbarella, Presidente di Aliseicoop

Si sta rialzando il tiro sull’autocostruzione. Si è arrivati di recente persino ad una interrogazione parlamentare che peraltro non ha avuto alcun seguito. Francamente non si capiscono le ragioni di tanto accanimento. Al dire dei detrattori (che sono sempre gli stessi) l’intendimento sarebbe la difesa dell’autocostruzione. Di fatto, non è facendo circolare notizie infondate ed allarmanti che si rende servizio a chi sta costruendo casa con la propria fatica il sabato e la domenica.
Aliseicoop, piccola società cooperativa, invita a valutare nel concreto lo stato di avanzamento dei cantieri attualmente aperti a Villaricca e Piedimonte Matese, da lei stessa gestiti nell’ambito di un Programma della Regione Campania. I siti di riferimento sono: www.autocostruzione.net e www.aliseicoop.it