venerdì 5 giugno 2009

Election day, alle urne in provincia di Caserta 725 mila elettori

Tutto pronto per le Europee e le amministrative, da oggi via all’insediamento dei 919 seggi
Ormai è tutto pronto per la macchina elettorale e anche la provincia di Caserta si prepara alla lunga maratona del voto che contempla i seguenti appuntamenti: election day dalle 15 alle 22 di domani e dalle 7 alle 22 di domenica. Si voterà per le elezioni Europee e, in quei Comuni chiamati al rinnovo delle rappresentanze locali, anche per le amministrative. Si riprenderà poi il 21 giugno, giorno in cui è indetto il Referendum e, nel caso di Marcianise (l’unico dei centri della provincia inseriti in questa tornata amministrativa con popolazione superiore ai 15 mila abitanti) per l’eventuale ballottaggio relativo alla elezione del sindaco. Un test sul quale pende la spada di Damocle del caso Teverola (dove la commissione elettorale e, in sede di prima istanza il Tar, hanno escluso una delle due liste in campo) sui cui oggi è atteso un verdetto del Consiglio di Stato. A partire da oggi formalmente verranno costituiti i seggi elettorali (con il contestuale insediamento di presidente, segretario e due scrutatori): in tutta la provincia di Caserta sono 919 per un totale di circa 725 mila elettori. E queste sono ore di grande operosità negli uffici elettorali dei Comuni, per la Corte di Appello e per la Prefettura di Caserta dove lo staff dell’ufficio elettorale è in pieno fermento. Sono state appena ultimate le revisioni (aggiornate a 15 giorni prima della data del test) delle liste elettorali, degli aventi diritto e delle sezioni. Eventuali rinunce e/o sostituzioni dei componenti dei seggi, in particolare i presidenti, saranno dapprima comunicati ai Comuni interessati e alla Corte di Appello. I seggi saranno aperti dalle 15 alle 22 di domani e dalle 7 alle 22 di domenica. Subito dopo avrà inizio lo spoglio con priorità assoluta alle Europee, elezione per la quale ciascun elettore può esprimere al massimo tre preferenze per un solo partito. Lo spoglio per le comunali è fissato - data orientativa - per le 14 di lunedì, salvo slittamenti che potrebbero derivare dallo scrutinio precedente. I centri interessati al voto amministrativo sono in tutto 35 per un totale di 148.958 elettori (184 sezioni): il comune più grande è Marcianise (39 mila abitanti); i più piccoli Ciorlano e Rocchetta e Croce (524), dati del censimento del 2001.


0 commenti: